24 Oct 2020 16:33:07
Medicina

La nuova frontiera della chirurgia ginecologica mini-invasiva

img

Un’altra eccellenza italiana sarà protagonista del 27° Congresso dell’European Society of Gynecological Endoscopy (ESGE), la più importante società scientifica europea nell’ambito del trattamento non invasivo delle patologie ginecologiche, che si svolge a Vienna dal 7 al 10 Ottobre.

Proprio martedì 9 Ottobre è prevista una sessione di chirurgia in diretta online dal Gemelli Robotics Mentoring Center (in breve GEROME).

Le tecniche chirurgiche sono state rivoluzionate negli ultimi vent’anni e ormai gli approcci non invasivi sono diventati lo standard ottimale. L’obiettivo della sessione di chirurgia in diretta è infatti proprio quello di dimostrare l’attuabilità e la riproducibilità delle tecniche proposte in modo da stimolare la comunità scientifica e la ricerca nel aumentare sempre più la quota di pazienti trattati con tecniche di invasività minima. In particolare saranno 3 le sale operatorie che in contemporanea svolgeranno interventi laparoscopici per il trattamento di patologie ginecologiche benigne e maligne. Le sale operatorie inoltre sono dotate di sistemi avanzati di videoconferenza che consentono di mettere in contatto la sala e il chirurgo con altri centri gestendo flussi video anche in modalità full HD/tridimensionale e contestualmente registrando e documentando immagini e filmati del caso clinico. Inoltre ogni evento potrà essere trasmesso anche in diretta streaming all’interno dell’Ospedale in modalità Web Live Surgery per trasmissioni solo on-line con possibilità di creare librerie multimediali on-demand di procedure chirurgiche e materiale didattico per partecipanti e specializzandi. Per quanto riguarda lo strumentario chirurgico, i chirurghi avranno naturalmente a disposizione i più moderni sistemi di elettrochirurgica che prevedono l’utilizzo di radiofrequenza e ultrasuoni.